Proverbio n.70

 Articoli  Commenti disabilitati su Proverbio n.70
giu 122015
 

Avieva na fammi canina canina visti nu sceccu e ci parsi iaddina

 

 

Avièva na fammi canina canina: visti nu sceccu e mi parsi iaddìna

(Avevo una fame da cani, vidi un asino e mi sembrò gallina)

Chi è affamato stravede.

E’ attribuito anche a chi per troppo desiderio afferra una cosa al posto di un’altra con molta ingordigia.

 Posted by at 19:30

Proverbio n.453

 Articoli  Commenti disabilitati su Proverbio n.453
giu 092015
 

U cacatu sta nsuspisu

 

 

U Cacadu sta ‘nsuspisu

(Chi si è fatto la cacca addosso non si siede)

Il senso è lo stesso ovunque: Chi ha commesso una manchevolezza resta con l’animo nel timore di venire scoperto.

 Posted by at 19:18

Proverbio n.284

 Articoli  Commenti disabilitati su Proverbio n.284
giu 052015
 

Niesciri a notti commu e babbaianni

 

 

Nièsciri a notti comu e babbaianni

(Uscire di notte come le lumache)

Detto generalmente di persone poco affidabili, ma talora anche detto in senso scherzoso. Generalmente vuole rimarcare il comportamento di quella persona che si fa vedere raramente, come le lumache che escono solo quando è piovuto.

 Posted by at 23:46
This site is protected by WP-CopyRightPro